TERZO RESPONSABILE TORINO

caldaista fuochista e nomina terzo responsabile
responsabili impianti termici torino

 

L'occupante a qualunque titolo (proprietario, inquilino, ecc.) dell'immobile dove è situato l'impianto individuale è il responsabile principale dell'impianto termico.
Nel caso di condomini dotati di impianti centralizzati è l'amministratore che copre questo ruolo.
Entrambi possono delegare tale responsabilità al cosiddetto “terzo responsabile” che può essere solo un'impresa abilitata delegata dall'occupante o dall'amministratore all'esercizio e alla manutenzione dell'impianto termico. Tale delega deve essere formalizzata mediante apposito modulo da inviare all'ente competente e da caricare sul portale del catasto impianti termici.

 

Il responsabile d'impianto ha gli obblighi e le responsabilità dell'esercizio e della manutenzione ordinaria dell'impianto termico. Deve quindi gestirne la conduzione e fare eseguire la manutenzione ordinaria e i controlli di legge nel rispetto delle norme in materia di sicurezza, risparmio energetico e salvaguardia ambientale.
Il responsabile di impianto deve inoltre conservare il libretto di impianto e/o di centrale contenente le copie delle dichiarazioni che attestano il controllo tecnico dell'impianto.

 

                       la normativa in vigore

 

DPR 412/93

Identifica la figura del Terzo Responsabile nella persona fisica o giuridica che, essendo in possesso dei requisiti previsti dalle normative vigenti e comunque di idonea capacità tecnica, economica, organizzativa, è delegata dal proprietario o, in caso di condomini, dall'amministratore, ad assumere la responsabilità dell'esercizio, della manutenzione e dell'adozione delle misure necessarie al contenimento dei consumi energetici.

DPR 551/99 Art 7 Comma 3

Nel caso di impianti termici con potenza nominale al focolare superiore a 350 kW, ferma restando la normativa vigente in materia di appalti pubblici, il possesso dei requisiti richiesti al terzo responsabile dell'esercizio e della manutenzione dell'impianto termico è dimostrato mediante l'iscrizione ad albi nazionali tenuti dalla pubblica amministrazione e pertinenti per categoria quali, ad esempio, l'albo nazionale dei costruttori - categoria gestione e manutenzione degli impianti termici di ventilazione e condizionamento, oppure mediante l'iscrizione ad elenchi equivalenti dell'Unione europea, oppure mediante certificazione del soggetto, ai sensi delle norme UNI EN ISO della serie 9.000, per l'attività di gestione e manutenzione degli impianti termici, da parte di un organismo accreditato e riconosciuto a livello italiano o europeo. In ogni caso il terzo responsabile o il responsabile tecnico preposto deve possedere conoscenze tecniche adeguate alla complessità dell'impianto o degli impianti a lui affidati.

                                                                       OBBLIGHI DEL TERZO RESPONSABILE

caldaia condominiale, fuochista, caldaista ,terzo responsabile torino
  • Il conduttore dell'impianto termico deve provvedere alla corretta manutenzione  e alla sicurezza dello stesso.
  • Deve inoltre rispettare il periodo annuale e l’orario di riscaldamento, nonchè mantenere la temperatura degli ambienti riscaldati entro i limiti previsti dalla legge.
  • Deve controllare gli organi di sicurezza, garantendone la perfetta funzionalità
  • Deve mantenere i locali puliti e areati
  • Deve aggiornare il nuovo libretto di impianto con le manutenzioni periodiche e i consumi effettuati
Elenco aziende
La nostra vetrina su Coobiz

IO SONO UN AFFIDABILE

I miei feedback:
idrocostruzioni
Categoria:
Idraulico
Torino
Lavorincasa.it
TOP100-SOLAR